Il sesto parto degli Avenged Sevenfold

hail to the kingIl 27 agosto esce Hail To The King, sesto album in studio degli Avenged Sevenfold. Per la band californiana è un album che segna una decisa svolta: grande innovazione e maturità nel sound, ma allo stesso tempo, rispecchia le varie influenze – musicali e non – che hanno subito nel processo di produzione del disco. È sicuramente un disco che va ascoltato più volte, per evitare di essere frainteso e scambiato per un “cover album”, termine che si sta diffondendo molto tra gli addetti ai lavori e molti musicisti dopo aver ascoltato il disco.

Come detto precedentemente, l’album rispecchia le varie influenze che ha subito in fase di produzione del disco, a partire dai Black Sabbath nel primo singolo omonimo dell’album, “Hail To The King”, Guns N’ Roses in “Doing Time”, Metallica in “Crimson Day”, e addirittura nella musica classica in “Requiem”, dove è presente anche un coro polifonico che canta un requiem in latino.

Ma la novità è l’ingresso ufficiale nella band di Arin Ilejay: entrato come turnista al posto di Mike Portnoy nell’estate del 2011 (Portnoy ha registrato le parti di batteria in Nightmare nel 2010 e seguito la band in parte del Welcome To The Family Tour) ha preso parte alla creazione e alla registrazione del disco ed è ufficialmente parte nella band da luglio 2013. Il suo è un posto caldo, in quanto molti fan ricordano lo storico batterista Jimmy “The Rev” Sullivan (scomparso nel dicembre 2009), ma ha saputo dimostrare il suo talento e il grande merito di far parte di questo progetto.

Menzione speciale è dedicata alla bonus track St. James (acquistabile solo in formato digitale), dedicata a The Rev, al quale riporto una citazione scritta dai Sevenfold che potete trovare all’interno dell’album:

“St. James” è la luce all’oscurità di “So Far Away”. “St. James” è la celebrazione del cuore e dello spirito di Jimmy “The Rev” Sullivan, e dovrebbe essere ascoltata con la tua bevanda preferita”.

Un consiglio al quale difficilmente ci si può diffidare.

 

Tracklist Hail To The King:

Shepherd Of Fire
Hail To The King
Doing Time
This Means War
Requiem
Crimson Day
Heretic
Coming Home
Planets
Acid Rain
St. James (Bonus Track)

Tiziana Cimmino

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
5.00 avg. rating (94% score) - 1 vote