I Wrong Era e il loro EP sbagliato

wrong_eraNati in un periodo di pausa dal loro progetto principale Sutuana, i Wrong Era sperimentano il rilancio come trio, indurendo i toni e le note.
Già dal primo ascolto la band si rivela estremamente eclettica: la varietà stilistica, che è anche il marchio dei principali autori, si armonizza in una nuova sintesi che non può lasciare indifferenti. Marco Nicoli (al basso e alla voce), Lorenzo Zagni (alla chitarra e ai cori) e Gianluca Montanari (alle pelli) virano senza remore né indugi verso l’heavy. Spostamento che non rifiuta elementi a tratti alternative.

L’idea principale alla base del progetto è lodevole: un ep a distribuzione gratuita per permettere massima diffusione alla loro produzione. Dato di non poco conto in un momento storico quale quello attuale, di cui inevitabilmente anche la musica ne  soffre.
Nemmeno il titolo è casuale: “the Wrong EP”. L’EP Sbagliato per una formazione che si ostina a comporre e suonare senza guardare in faccia a nessuno con l’unico intento di trasmettere attraverso la musica quanta più passione possibile.

I testi lasciano colare un disagio e un malcontento palpabili, mischiati all’evidente rifiuto della società ipocrita e opportunista nella quale viviamo. Sembra che i tre siano a tutti gli effetti figli di un’epoca sbagliata.

I Wrong Era ci regalano quattro brani originali e due rifacimenti della band madre, oltre la possibilità di scaricare la pubblicazione in download gratuito direttamente dal canale YouTube del progetto. L’Ep è stato registrato e mixato al SappaLand RockLab dallo stesso Marco Nicoli a fine 2014 e trova luce grazie alla collaborazione coi ragazzi di Atomic Stuff, ai quali viene affidata la promozione del lavoro.

Non resta che ringraziarli: questi ragazzi promettono bene e vale la pena rimanere in attesa del loro prossimo lavoro. Meritano la nostra attenzione e abbiamo già compreso che possono dare ancora tanto.

Francesca Pani

Link utili:
Facebook

Youtube

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
5.00 avg. rating (96% score) - 2 votes