Guida per concerti: come risparmiare

“Nessun luogo è lontano” è questo che devi pensare quando la tua band preferita annuncia le date del tour.

Potresti pensare che solo i ricchi possono permettersi grandi viaggi, non è così. In questa guida ti sveliamo alcuni trucchetti per andare a più concerti possibili spendendo poco.

 

Testati sulla nostra pelle, nessun fan è stato maltrattato per questo esperimento!

 

Iniziamo dal biglietto del concerto.

Ci si può far poco: il prezzo è quello. Però puoi scegliere di comprarlo nei negozi autorizzati per evitare le spese di spedizione o ritirarlo sul luogo dell’evento. Se non è un concerto molto popolare puoi comprare il biglietto il giorno stesso in cassa evitando i diritti di prevendita.

 

Passiamo ai mezzi di trasporto sia per l’Italia che per l’Europa.

Per quanto riguarda l’Europa Ryanair è una delle compagnie aeree più convenienti, sempre che il biglietto venga comprato per tempo. Ma Ryanair non è l’unica! Puoi guardare Norwegian Air Shuttle, Volotea e EasyJet.

In caso di emergenza Google ti può aiutare!

Vai su Google e scrivila tratta che vi serve ad esempio Ancona – Londra

Sotto, dove puoi scegliere tra “immagini, video, ecc”, c’è l’opzione “voli”. Inserisci le date e il gioco è fatto! Ti appariranno tutti i voli possibili.

Se dalla tua città il volo costa tanto, prova da altre zone. Spesso i voli da Milano, Bologna e Roma sono più convenienti.

Se i voli sono esorbitanti puoi provare con i treni stranieri come i TGV per la Francia e DB per la Germania, a volte i treni sono più convenienti rispetto agli aerei.

 

Mezzi di terra.

Rispetto al 2012 si sono aggiunte tanto ottime opzioni low cost!

Bla bla car e Flixbus (ex Megabus) ne sono un esempio, con entrambi potete viaggiare sia in Italia che in Europa a prezzi decisamente bassi.

Flixbus funziona così: i primi biglietti partono da un costo basso, ad esempio 1 euro (a noi non è mai capitata sta fortunata!) alzando via via il prezzo.

Su Bla bla car invece il prezzo è fisso. Ti avevamo già accennato di questo servizio in un vecchio articolo, ora te ne parliamo in modo approfondito.

Bla bla car è un servizio di car sharing: ovvero di condivisione di un passaggio in macchina. Ti iscrivi, metti la tratta che ti serve e vedi se qualcuno ha inserito un passaggio. Puoi tu stesso mettere la macchina e dividere i costi con i passeggeri.

Rispetto all’anno scorso questo servizio è diventato più affidabile per via del pagamento anticipato.

Ultima opzione un po’ old style è Trenitalia.

Anche in questo caso, prima compri e meno spendi! Se prenoti il biglietto in anticipo puoi pagare anche solo 9 euro per tratte come Ancona – Torino. Certo, ti devi svegliare alle 5 del mattino, ma chi se ne frega!

Ma se sei arrivato tardi, non disperare abbiamo anche altre opzioni. La Carta freccia young. Sì, pensavi fosse inutile e invece… La Carta freccia, se hai sotto a 26 anni, ti permette di prendere dei biglietti SEMPRE a buon prezzo. Ad esempio Ancona – Torino lo puoi trovare tra i 20 e i 30 euro anche all’ultimo minuto. Lo so non è poco, ma è sempre meglio di 70/80 euro.

Se hai sopra 26 anni puoi tentare di imbrogliare sull’età, ma se ti imbatti in un controllore pignolo non avrai scampo.

Altre opzioni molto comode per spostarvi nelle grandi città sono i servizi come Enjoy. Ovvero le macchine a noleggio che puoi prendere e lasciare dove vuoi. Basta iscriverti al servizio online e attraverso l’app troverai la macchina più vicina a te.

 

Ultimo step: dove dormire!

Booking.com offre un’ampia varietà di hotel/B&B e similari. La comodità di questo sito sono le recensioni, sempre affidabili, e la possibilità di cancellare la prenotazione. E’ un buon servizio, ma se vuoi spendere di meno ti consigliamo AirB&B.

In questa piattaforma non troverai hotel, ma solo privati che mettono a disposizione una camera o una casa. Meno lussuosa, ma più conveniente!

Infine c’è l’opzione più economica di tutte: barboneggiare! E’ una cosa fattibile, se fatta usando la testa.

Per prima cosa non ti consiglio di barboneggiare in inverno perché in quel caso dovresti portarti dietro delle coperte e durante il concerto uno zaino ingombrante è una scocciatura.

Seconda cosa mai da solo! Il barboneggio solo se si è in compagnia, soprattutto nel caso di ragazze.

Ultima cosa: scegli bene la città in cui barboneggiate. Nelle città grandi la cosa positiva è che di solito ci sono dei McDonald aperti fino a tardi.

Noi abbiamo scelto spesso questa opzione… ma è davvero pesante! L’abbiamo fatto quando non avevamo altra scelta. Quindi se sei una ragazza, pensaci due volte prima di passare la notte a vagare da sola.

 

Che ne pensi? Tu che trucchetti usi per risparmiare?

 

Camilla Ortolani

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes