Modena City Ramblers – Sulla strada, controvento 2018

Modena City Ramblers live a Trezzo sull’Adda

 

Ai concerti accade sempre qualcosa di incredibile.
E questo si sa.

Ci sono concerti, però, per cui anche dire “incredibile” non basta. Sarà per l’atmosfera, per gli artisti sul palco, per il pubblico. Sarà per le canzoni, per la storia che c’è dietro, per gli ideali che le accompagnano e in cui tutti credono.

Sarà per la birra, per la festa di San Patrizio, per la band più irlandese d’Italia, per le mani che battono a tempo e i piedi che dopo un paio di canzoni si muovono da soli, perché è impossibile restare fermi. Sarà per il ritmo, per la compagnia giusta, perché la musica sa colpire sempre esattamente dove deve.
Sarà.

Quel che è certo è che ieri sera, al Live Music Club di Trezzo sull’Adda, alla data zero del nuovo tour dei Modena City Ramblers, è successo tutto questo e anche di più.

Il titolo del nuovo album della band – Mani come rami, ai piedi radici – rispecchia perfettamente il loro obiettivo: sperimentare, arrivare sempre più in alto, senza però lasciare andare le loro radici, i loro ideali, quegli stessi ideali che cantano a gran voce nelle loro canzoni.

 

Mai diplomatici e mai a testa bassa. 

I Modena City Ramblers hanno infiammato il pubblico ripercorrendo la loro storia, regalando gioielli come Morte di un poeta e Ebano e facendo ballare chiunque sulle note di I cento passi, Mia dolce rivoluzionaria e Bella ciao.

Tra nuovi successi, tra cui El senor T-Rex e Volare controventro, e pezzi storici del calibro di Contessa e In un giorno di pioggia, i Modena City Ramblers hanno regalato a tutti una serata indimenticabile!

 

Immancabili anche i cori intonati dai fans per ricordare che siamo tutti, tutti, antifascisti.

 

Prossimamente la band sarà impegnata a Firenze il 24 e infine a Livorno il 24 aprile, per la data conclusiva del tour.

 

Sara Picello

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes