Does This Look Infected? 15th anniversary tour – New York

Sum 41 – Does This Look Infected? Tour
New York

 

Si spengono le luci.

Parte TNT degli AC/DC e capisci che manca poco al grande momento.

La musica ferma, il telo bianco cade e sulle note di “The Hell Song” salgono sul palco i Sum 41.

 

Potrebbe essere un concerto qualunque, ma non lo è. Questo è l’anniversario di Does this look infected?, il loro terzo album, e in quest’occasione i Sum 41 hanno suonato tutte e dodici le tracce.

 

Ad ogni concerto Deryck sceglie quattro/cinque fan che potranno assistere a tutto il concerto dal palco. Questa volta ha scelto me. La prima volta su quel palco ad uno dei concerti più belli in assoluto.

E’ incredibile come da quel palco si veda tutto e il Terminal 5, venue dell’evento, quasi sold out da lì è uno spettacolo. I New Yorkesi sanno davvero divertirsi. Si scatenano, non hanno freni. Non ho mai visto un pogo così: è come se in mezzo alla sala ci fosse un’immensa voragine umana.

 

Forse non tutti ci credevano, ma hanno davvero suonato tutte e dodici le canzoni anche “Thanks for Nothing”.

Oltre a Does this look infected? i Sum 41 hanno suonato anche:

“Fake my own death” – tratta da 13voices, il loro ultimo album

“Walking Disaster” – classico intramontabile di Underclass Hero

“No Reason” – uno dei brani più belli di Chuck

Non sono mancate anche nuove cover come “The Wall” dei Pink Floyd e infine il grande classico “Fat Lip”!

 

Tutto il Does thi look infected? tour è una bomba, ma New York era una delle date più importanti. Deryck durante il concerto ha precisato che Does this look infected? praticamente è nato a New York. L’album è stato registrato, mixato e prodotto a New York e tutti i video sono stati registrati a pochi isolati dal Terminal 5.

 

Ma vogliamo parlare della scenografia?

Sarò sincera: un po’ mi manca la sobrietà che avevano nel 2011 in cui tutto sembrava molto più punk, però devo ammettere che la scenografia di questo tour rende il tutto ancora più magico.

I colori di sfondo, palloncini, coriandoli sono tutti uguali: nero e verde. Il fondale richiama lo stile di Does this look infected? e poi c’era l’immancabile scheletro che a metà concerto mostra il suo saluto da Skumfuk.

 

I Sum 41 sono una band che se non hai mai visto live devi rimediare subito e guarda un po’, ne hai l’occasione!

Quest’estate suoneranno in tre festival italiani:
30 Agosto – Beat Festival, Empoli

31 Agosto – Rimini Rock Park, Rimini

01 Agosto – Lignano Sabbiadoro

www.sum41.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes