5 errori da non fare per farsi recensire

E’ difficile farsi recensire, soprattutto sei fai questi 5 errori. Qualche anno fa abbiamo scritto un articolo elencando le “regole” per farsi recensire. Nonostante sia passato del tempo sono sempre più attuali, ma a giudicare dalle tante email che riceviamo il messaggio non è stato recepito. Eccoci qui allora per aiutarvi a promuovere il vostro lavoro con: 5 errori da evitare quando si manda un’email.

5 errori da non fare recensione

5 errori da non fare

1 – Pensare che fare da solo sia meglio che affidarsi ad un Ufficio Stampa.
Lo so, sei un artista emergente e non hai un soldo. Capisco che all’inizio sia difficile, ma molti uffici stampa sono lì per aiutarti, per non farti perdere tempo e fare un lavoro mirato che porti davvero a un incremento degli ascoltatori. Alcuni uffici stampa mandano la tua musica a chiunque tanto per pubblicare un articolo. Stai attento! Se fai pop è inutile un articolo in una rivista metal. Ok, far girare la musica in webzine minori ma cercate uffici stampa che ti regalino anche articoli in riviste famose.

2 – Oggetto banale e neutrale
Se proprio hai deciso di fare da solo, non c’è problema. La prima cosa che vedrà il redattore è l’oggetto della tua email. Tra mille messaggi il tuo deve spiccare ed essere chiaro. In molti scrivono “Richiesta di recensione”, può andare bene ma aggiungi un dettaglio che faccia capire cosa si va ad ascoltare. Non un titolo lungo, basta anche aggiungi il nome della band e il vostro genere.

3 – Non controllare l’email prima di inviarla
Come avevamo già scritto: non devi far perdere tempo alla webzine. Non serve a niente mandare un’email con scritto “mi potete recensire” se poi non c’è una biografia e neanche un link dove ascoltare cosa fai. Quando invi l’email controlla di aver inserito tutto: biografia, link per l’ascolto e una foto. Queste sono le informazioni BASE non devono mai mancare, ma è più facile farsi recensire se completi l’email con altri dettagli che trovi qui.

4 – Mandare il press kit su Facebook
Innanzitutto se non sai cos’è un press kit, non fare ufficio stampa. Una volta imparato cos’è non inviare il tuo materiale su Facebook o Instagram senza aver controllato il sito. La maggior parte delle riviste ha una sezione dove sono elencati i modi per farsi recensire. Segui le indicazioni. Più della metà dei messaggi che riceviamo su Facebook o Instagram li ignoriamo. Nel nostro sito sotto la sezione “contatti” trovi l’email a cui scrivere, inutile tartassare la pagina.

5 – Scegliere il magazine sbagliato
Quanto detto per l’ufficio stampa rimane valido se scegli di promuoverti da solo. Scegli il magazine giusto! Inutile mandare un disco di musica classica a chi fa rock. Prima di mandare il tuo album come uno spammatore folle scegli con cura. Meno pubblicità, ma più mirata porta a risultati maggiori.

Se ti serve una mano, ricorda che noi di Brainstorming facciamo anche un servizio di ufficio stampa!
www.brainstormingmusic.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes