I segreti per incontrare l’artista, altro che meet&greet

Chi ci segue sulla nostra pagina Instagram (se non lo fai clicca qui per rimediare) sa che in questi giorni abbiamo parlato delle strategie migliori per incontrare l’artista. Una serie di domande a cui in pochi hanno risposto correttamente e così eccoci qui a svelarvi i nostri segreti.

segreti per incontrare l'artista

I segreti per incontrare l’artista

Spesso per incontrare l’artista del nostro cuore ci affidiamo ai classici meet&greet che siano gratuiti o a pagamento. Noi di Brainstorming non siamo mai state fan di questo tipo d’incontro. A noi piace quello improvvisato dove l’artista non è “obbligato” a stare con te, ma sceglie di farlo per piacere. Incontrarlo nel backstage o fuori dalla venue a fine concerto vale cento volte di più di qualsiasi meet&greet anche solo per la soddisfazione di essere riuscita nell’impresa.

Cosa si deve fare per avere più possibilità di incontrare l’artista?

Studiare bene la location

Noi siamo abituate ad arrivare presto alla venue non solo per la prima fila, ma proprio per studiarla. La prima cosa che facciamo non è piazzarci davanti la porta d’ingresso, ma cercare quella sul retro. Una volta individuata non è il caso di stare tutto il tempo  lì davanti, rischieresti di attirare l’attenzione della security e di conseguenza di giocarti la possibilità di beccarli.

Una volta trovato il tour bus o l’entrata secondaria sai dove andare quando sarà il momento. Se è ben nascosta puoi tornarci tranquillamente a fine concerto perché sai per certo che non saranno in troppi ad aspettare. Se invece è in bella mostra, ti consigliamo di aspettare l’arrivo della band potrebbe essere l’unica occasione per beccarli.

Conoscere le abitudini dell’artista

Un’altra cosa importante è sapere chi hai di fronte. Al tuo artista piace fermarsi dopo il concerto o vola diretto in hotel? Se la risposta è la seconda, sai che lo puoi beccare solo al suo arrivo. A che ora arriva? Ogni artista ha le sue abitudine e se segui qualcuno in tour sai che a una certa ora si sveglia e viene a fare il soundcheck.

Rispetto

A noi piace incontrare gli artisti, ma una cosa importante è il rispetto. Non saltargli addosso quando lo vedi, non urlare e non comportarti da pazza. Sei di fronte ad una persona normale quanto te e invece di chiedere mille foto hai l’opportunità di conoscere davvero l’autore di quei brani che tanto ami. Se sai che l’artista ha fatto un lungo viaggio ed è stanco morto, non tediarlo con mille domande o richieste, salutalo, fagli i complimenti per il live e lascialo andare. Ti sarà molto grato e la prossima volta potresti non essere tu a doverlo rincorrere per tutta la venue.

Invece per quanto riguarda il backstage… be’ verrebbe un articolo troppo lungo, magari di questo te ne parlo la prossima volta!

 

Leggi anche –> Come fai ad andare a tutti quei concerti?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
5.00 avg. rating (95% score) - 1 vote