The Rolling Stones, tuffo nel passato: l’abbandono di Bill Wyman

I The Rolling Stones sono leggenda e ancora oggi quando salgono su un palco lasciano tutti senza fiato. Oggi vogliamo fare un tuffo nel passato. Il 24 ottobre è il compleanno di Bill Wyman ex bassista della band. Nel 1993 Wyman lascia il gruppo e attorno a questa vicenda ancora oggi si riesumano interviste e dichiarazioni.

the rolling stones bill wyman

The Rolling Stones – Bill Wyman

Il rapporto Stones – Wyman non è tra i migliori. L’ex bassista in più di un’intervista ha raccontato quanto fosse sollevato di non avere più niente a che fare con la band. Nonostante questo fino al 2012 ha accompagnato il gruppo in alcune date del tour. Il motivo ufficiale dell’abbandono sono i problemi fisici di Wyman. Recentemente il sito Guitar.com ha rispolverato una vecchissima intervista fatta a Keith Richards, chitarrista dei Rolling Stones.

Le voci che Wyman volesse abbandonare il gruppo giravano da un po’, ma il chitarrista non sembra intenzionato a prendere seriamente quest’ipotesi. “Con Bill devo assolutamente parlare a quattr’occhi, dobbiamo sistemare questa faccenda una volta per tutte. Non voglio rivelare troppo, però. Io semplicemente penso che se gli Stones stanno per ritrovarsi tutti insieme io mi aspetto che lui ci sia. Non ho nessuna voglia di assistere a cambi di line-up adesso. Mi aspetto che se gli Stones si ritrovano lui debba esserci, ma so anche che questa situazione non può trascinarsi troppo a lungo. Sono stufo di sentire voci, pettegolezzi e stronzate. Comunque tutto ciò non fermerà gli Stones. Io poi non saprei cosa potremmo fare d’altro. Forse Bill ha trovato la felicità gestendo la sua catena di ristoranti… non so che dire”.

Nonostante la chiacchierata Bill ha comunque lasciato il gruppo. Negli anni a seguire in diverse interviste si dichiarerà soddisfatto della scelta presa. La vita da rockstar non era molto nelle sue corde. “Era tempo di finirla con quella vita, era tempo di fare altre cose. Ora sono me stesso, finalmente. Per più di trent’anni mi hanno chiamato The silent Stone, quello silenzioso. Poi, dopo il ’93, in molti mi hanno domandato: perché non hai mai detto niente a nessuno, prima? Perché nessuno mi ha mai chiesto niente, ho sempre risposto”.

Leggi anche –> Rolling Stones a Roma: un tuffo nella storia del rock

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes