Spectres, fuori il nuovo emozionante singolo “Grida”

Il 3 dicembre è uscito “Grida”, il nuovo singolo di Spectres. Una brano dalla forte impronta indie elettronico. Un testo importante accompagnato da un sound malinconico.

SPECTRES - GRIDA

Spectres – Grida

Spectres, all’anagrafe Matteo Ursoleo, è un artista classe ’03 di origini tarantine la cui peculiarità è miscelare una timbrica intensa e un writing malinconico a sonorità fluide e moderne: un connubio tra la più attuale trap e un dark-pop di oltreoceano.

Dopo il primo singolo “Il riflesso dell’odio”, Spectres si discosta da un’atmosfera eterea esplorando nuove sonorità più affini ad artisti quali: Billie Ellish, James Blake, XXXTENTACION, Blanco e Madame. Da sempre incline al pianoforte durante le fasi di songwriting, Matteo in “Grida” trascina l’ascoltatore in una dimensione fatta di soffiati e fraseggiati soul.

Fatale è l’incontro col già noto cantautore/producer tarantino Ombre Cinesi, negli studi del Tempio Della Musica, la cui forte intesa ha dato vita alle produzioni di Spectres e al sodalizio con l’etichetta indipendente Fragola Dischi.
A proposito del brano, l’artista racconta ciò che lo ha ispirato, ossia un incubo:

<<Mi trovavo su una spiaggia, incapace di muovermi, del tutto incatenato. Alla mia destra vi era un individuo col volto coperto da un velo nero che, dopo essersi girato verso me, si alzò ed iniziò a camminare in direzione del mare. Si immerse fino al collo, lì dove l’acqua era nera. In quell’ultimo istante, mirando alla spiaggia, si lasciò poi cadere. Iniziai a gridare, ma la mia voce appariva quasi strozzata in gola. Venne rapito dall’onda, scomparendo in quel mare per sempre. Smisi di gridare. Il volto di quell’uomo, capii che era il mio.>>

La copertina, realizzata dal Graphic Designer Gianluca Piccinno, è una rappresentazione grafica di quel volto sopracitato immerso a metà in un mare cupo.

“Il silenzio è un buco nero che mi ucciderà
Aspetto solo la mano che mi salverà”

Leggi anche –> Organizzare concerti, come si scelgono headliner e band d’apertura

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes