Concerto, come e a chi ci si deve per proporre per suonare?

I nostri lettori tramite Instagram ci hanno chiesto “Ma a chi e come ci si propone per un concerto?”. Avevamo accennato un po’ questo tema all’interno di questo articolo, ma oggi andiamo a vedere più nello specifico cosa deve fare un musicista per suonare.

concerto come a chi rivolgersi per suonare

Concerto, a chi ci si deve per proporre per suonare?

Non è una domanda facile. La risposta dovrebbe essere “al direttore artistico”, ma nella pratica dipende da dove vuoi suonare. Quindi andiamo a vedere nelle diverse situazioni chi dovremmo contattare.

Il direttore artistico è una figura che ritroviamo principalmente nei club italiani (Vidia, Tunnel, Afterlife…). Qui c’è sempre qualcuno che si occupa di buttare giù il calendario dei concerti e di scegliere i musicisti più adatti alla sua programmazione.

Se vuoi suonare in club, devi entrare in contatto con questa figura. Puoi mandare un’email, incrociare le dita e sperare che ti faccia suonare, ma il nostro consiglio è quello di frequentare la venue. Conoscerai tutti nel giro di poco tempo e capirai meglio a chi proporti.

Un discorso simile vale per i festival. Grandi o piccoli che siano, la persona di riferimento è sempre il direttore artistico. Prima di mandare un’email, informati bene sulle modalità di candidatura. Spesso i festival hanno tutto scritto sul loro sito, basta leggere. Niente è più fastidioso e controproducente di un’email mandata senza essersi studiati il sito.

Si cambia un po’ quando il concerto ha una produzione esterna. In altre parole quando ad organizzare il concerto non è lo staff della venue, ma una crew esterna. Potrebbe essere il team del musicista, come qualcuno di totalmente esterno che ha semplicemente affittato il locale e pagato la band.

Nel primo caso puoi proporti all’etichetta dell’headliner o al loro manager, mentre nel secondo caso devi metterti in contatto con l’organizzatore. Trovare l’organizzatore non è così difficile, in questo i social ci vengono incontro e spesso troviamo il nome proprio nell’evento Facebook. Se non lo troviamo lì, spulciamo un po’ sui manifesti, mandiamo email fino a quando qualcuno non ci dice “devi scrivere a tizio”.

Come proporsi? Cosa scrivere nell’email?

Il nostro consiglio è quello di studiarsi bene chi avete di fronte prima di mandare qualunque email. Inoltre se siamo una band metal evitiamo di proporci in venue che fanno solo pop.

Un modo più facile per farsi scegliere a inizio carriera è quello di proporsi nella propria zona. E’ brutto da dire, ma all’organizzatore importa il giusto della vostra musica, quello che vuole davvero è solo un sold out. Il modo migliore per averlo? Far suonare band della zona che si portano dietro amici e parenti.

Quindi per convincere un organizzatore a farvi suonare dovete dimostrare di avere un seguito reale nella zona del concerto. Non servono tanto i followers, quanto far vedere che hai vostri concerti c’è gente.

Potevamo girarci attorno, ma questa è la realtà. Nessuno fa niente per niente. Quindi se volete suonare fatevi conoscere, dimostrate che avete seguito e non demordete.

Leggi anche –> Lavorare come Art Director, il racconto di Titti Stomeo

Leggi anche —> Donne e musica, chi si nasconde dietro un concerto: produttrice artistica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes