Le pagelle di AlEmy: Luca Mazzieri VS Johnny Cannuccia

Ciao a tutti appassionati di musica, oggi analizzeremo i due nuovi singoli di Luca Mazzieri “Spari” e di Johnny Cannuccia “Fuori Tutto”.

“SPARI” di Luca Mazzieri

Un amore che supera insieme le difficoltà della vita. Un inno a cercarsi e ricordarsi perché si vuole stare con l’altro. “Spari” è una canzone solare che invita l’ascoltatore a lasciare andare la negatività per fare qualcosa che ci porti gioia.

Un inno di 2 minuti a volere e volersi bene, perché diventare grandi è dura a tutte le età. Parole tra amici che crescono insieme. Discorsi da bar leggeri e inquieti che, sulla via del ritorno, esplodono di consapevolezza. Davanti a un bicchiere di vino e una crescentina. Prima di partire per una gita con la persona che ami.

“Ascoltatela a tutto volume e finestrini abbassati mentre andate a fare qualcosa di bello!”, sono gli unici commenti del cantautore sul proprio brano. Perché “Spari” è una canzone che vuole portare il buon umore e che vuole farci vedere il bello della vita, anche quando non tutto va per il verso giusto.

Il brano è accompagnato da un videoclip: “lo abbiamo impostato molto scherzoso. Lui è un ex Punk del mio paese (benzinaio storico) che ora guida il pulmino per bambini. È stato per tutti noi lo spacciatore di musica. I Luigi sono i miei. Il bar dove bevo i camparini. L’edicola dove compro le riviste musicali e la pineta”.

“FUORI TUTTO” di Johnny Cannuccia

“Fuori tutto” è un pezzo carico di energia, positivo e con l’intento di convincere l’ascoltatore a tirar fuori il meglio di sé. Via i pensieri negativi. Via le persone tossiche e ben venga la voglia di scatenarsi e di riprendere in mano la propria vita.

In tanti anni di Johnny nella musica l’hanno portato alla presa di coscienza che niente è meglio di essere se stessi e questo lo trasmette sia tramite i testi che la musica. Un sound a metà tra pop, rock e hip hop. Il brano richiama anche ai primi lavori degli Articoli 31. Sound accattivante, testo ironico ma allo stesso tempo profondo.

Fuori tutto” è accompagnato dalla pubblicazione di un videoclip low budget ma dal forte impatto.

“Il video nasce con l’idea di mandare un saluto virtuale a “tutti quelli che mi conoscono” e infatti ho chiesto ad alcuni amici (da Roma a Berlino, passando per Livorno e Torino) incontrati nel corso del tempo di partecipare”, spiega Johnny.

LE PAGELLE E I VOTI

SOUND e COMUNICAZIONE:

I due brani si presentano in modo molto contrastante: “

Spari” di Luca Mazzieri al livello sonoro si presenta sognante e spensierata, che ti fa venir voglia di ascoltarla a tutto volume in auto durante un lungo viaggio, per spazzare via il negativo che ci stiamo lasciando alle spalle; “Fuori tutto” di Johnny Cannuccia invece inizia con dei suoni particolari e quasi ironici, per poi esplodere nella voce ruvida e rock del cantante che, rappa rime eleganti e taglienti allo stesso tempo, sempre con in sottofondo quei suoni iniziali.

Devo dire che nonostante il contrasto fra i due generi, mi piacciono abbastanza entrambe:

in “Spari” oltre che l’armoniosità complessiva del tutto, mi piace molto il rif di chitarra che, ad ogni arpeggio, sembra avere volontà di spazzare via tutte le energie negative che viviamo quotidianamente; in “Fuori tutto” invece mi piace molto il contrasto fra i suoni peculiari, di cui vi parlavo prima, e la voce ruvida del cantante, credo scelta voluta e molto azzeccata a parer mio.

“Spari” : Sound 7; Comunicazione 7

“Fuori Tutto” : Sound 7; Comunicazione 8

VOTI FINALI:

“Spari”: 7

“Fuori Tutto”: 7.5

Alla prossima pagella!

AlEmy

 

Luca Mazzieri SOCIALS:    Facebook   –   Instagram   –   YouTube

Johnny Cannuccia SOCIALS:    Facebook   –   Instagram   –   Spotify   –   YouTube

 

Leggi anche -> Le pagelle di AlEmy: Saimon Fedeli VS Marco Gesualdi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes