Le pagelle di AlEmy: Simone Galassi VS Cortellino

  1. Cari lettori, benvenuti o bentornati nella mia rubrica che metterà a confronto due nuovi brani di due artisti emergenti: “REPLICA” di Simone Galassi“LENTO” di Cortellino.

“REPLICA” di Simone Galassi

Essere un sognatore non è sempre facile. La realtà a volte ci mette i bastoni fra le ruote e fa di tutto per buttarci a terra, ma nonostante questo dobbiamo perdonarci, non perdere il focus e continuare a motivarci per vivere a pieno. “Replica” riassume tutto questo: è un brano introspettivo e riflessivo, che a tratti posa sull’ironia per portare l’ascoltatore dentro un racconto dei sali e scendi che scandiscono la vita.

“Una volta lessi in un romanzo che il cactus cresce un ramo ogni volta che pende troppo da un lato, per mantenere sempre la sua posizione eretta: mi affascinò molto. Questa canzone è la celebrazione di una vita spesa finora alla ricerca dell’isola che non c’è. A volte fa male pensare di rimanere delusi e di non poterla in realtà mai trovare, così si inizia a cedere, perdere di vista le cose importanti; ma poi, proprio come il cactus, un altro braccio si aggiunge all’equilibrio e si riesce ad andare avanti.

Nessuno è perfetto, nessuno è sempre felice, ma sono sicuro che ognuno di noi a suo modo ci sta provando. Per me ‘Replica’ è una canzone “sappy“ come direbbero gli inglesi, “sad and happy” allo stesso tempo, mi fa sospirare e venir voglia di ballare. Sono contento che questo sia accaduto. La musica è la mia terapia e quando la sua potenza mi pervade, per un attimo sono tutt’uno col mondo. Quant’è prezioso quell’attimo. Celebrare talvolta lascia un enorme senso di vuoto ma va bene così, è una scusa per poterlo rifare”, così Simone racconta la genesi del brano.

“LENTO” di Cortellino

Cortellino trova solo una soluzione a tutta questa frenesia: l’amore. Attraverso l’amore il protagonista riesce a tornare in possesso del proprio tempo, ma soprattutto a dare la giusta priorità alle cose. Non è importante rispondere a una notifica sul cellulare, ma dedicare tempo a chi si ama davvero.

“Lento” suona come una ballad pop un po’ malinconica a cui vengono aggiunti un pizzico si synth anni ’80. Un sound delicato, quasi come una dolce ninna nanna accompagna l’ascoltatore in questa fuga lontano dalla società.

“Il brano parla di una fuga dalla monotonia e dallo stress della quotidianità. Quando tutte le cose si susseguono così freneticamente da non lasciare il tempo di viversi come si vorrebbe, è proprio in quel momento in cui si sente il bisogno di rallentare un po’. Lento è una lode all’amore che è l’unica cosa che ci può salvare da questa situazione frenetica. Per questo nella canzone voglio andare sempre più lento, più lento, più lento. La frenesia e la velocità del mondo che ci circonda stanno logorando le nostre coscienze trasformandole in qualcosa di innaturale e slegato ai ritmi veri della natura. Lento vuole far notare questa cosa” così Cortellino ci descrive il proprio brano.

LE PAGELLE E I VOTI

SOUND e COMUNICAZIONE:

Devo dire che dal punto di vista sonoro, entrambi i brani se la cavano abbastanza bene:

nel primo pezzo “Replica” di Simone Galassi troviamo delle sonorità che ci trasportano in un mondo fresco e quasi sussurrato. Dato che mi piacciono molto i suoni più “cupi”, ho apprezzato in particolar modo i prepotenti ed eleganti giri di basso presenti, che gli hanno fatto guadagnare un voto in più rispetto a “Lento” di Cortellino. Quest’ultimo ci accompagna con melodie leggere e allegre ma malinconiche allo stesso tempo, dove i suoni sono molto equilibrati fra di loro! (Sound 8; Sound 7)

In entrambi ho notato delle contrapposizioni fra le voci e i suoni: in “Replica” la voce del cantante è molto delicata e sussurrata mentre la melodia, seppur caratterizzata da suoni freschi e frizzanti, mette in risalto il basso proprio come strumento musicale; invece in “Lento” è il contrario, infatti la voce è più profonda e le melodie più malinconiche, rilassanti e sognanti! (Comunicazione 7; Comunicazione 7)

VOTI FINALI:

“Replica” di Simone Galassi: 7.5

“Lento” di Cortellino: 7

Alla prossima pagella!

AlEmy

 

Simone Galassi SOCIALS:     Facebook   –   Instagram   –   Spotify   –   YouTube

Cortellino SOCIALS:     Facebook   –   Instagram   –   Spotify   –   YouTube

 

Leggi anche -> Le pagelle di AlEmy: A.I.T.O. e Yvan Cole VS Hollow Echoes

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes